12 set · Laura Pederzani · No Comments

Giochi educativi Headu

Impara, crea, inventa.

Penso che il valore dei giochi educativi di Headu si possa riassumere in queste 3 parole. Ho scoperto da poco questo marchio e ne sono rimasta incuriosita.

Scegliere il gioco giusto per un bambino è sempre una bella sfida e lo è ancor più quando si parla di giochi educativi.

Quando un’educatrice o un insegnante decide di utilizzare nella sua didattica dei giochi specifici per favorire l’entusiasmo del bambino e coinvolgerlo direttamente nel suo processo d’apprendimento…si può dire che abbia fatto centro!

I giochi Headu, non sono solo belli e accattivanti, ma offrono anche molteplici possibilità di utilizzo e permettono agli educatori (ma anche ai genitori) di proporre ai bambini nuove attività.

Si pensi al gioco “Trio Logic game” che permette al bambino di sviluppare il pensiero logico e la memoria visiva. Nella confezione si possono trovare 36 tessere con incastri (tipo puzzle) che servono appunto per comporre delle sequenze logico-temporali.

Al di là di questo gioco, già di per sé utilissimo per finalità didattiche, le singole tessere su cui sono rappresentati “i mestieri” possono essere utilizzate come stimolo per inventare nuove storie e scrivere brevi frasi. Si fa un mazzo con queste tessere e ogni volta che si pesca un personaggio si compone una frase che lo vede protagonista.

Una seconda idea, riguarda la possibilità di sviluppare le competenze cognitive del bambino rispetto al “fare previsioni”. Utilizzano solo le prime due tessere della sequenza si può stimolare il bambino ad immaginare cosa potrebbe succedere dopo e quindi disegnarlo o scriverlo. Potrà così succedere che la tennista non vinca la coppa (come viene rappresentato nella terza tessera), ma che trovi un nuovo amico al corso di tennis, oppure che si metta a piangere perché non riesce a giocare bene.

Non vi resta che provare il gioco per scoprirne di più!

Laura

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone