29 mag · Laura Pederzani · No Comments

DSA e scuola nuova

Quando un alunno con DSA si appresta ad iniziare un nuovo ciclo di studi oppure cambia scuola, è opportuno consegnare con un po’ di anticipo (a Maggio-Giugno o comunque prima della fine dell’A.S. in corso) la diagnosi alla nuova realtà scolastica.

Come mai muoversi  così in anticipo?

  1. Perché prima dell’inizio della scuola, i docenti possono mettersi in contatto con la famiglia ed i professionisti che seguono il ragazzino per avere indicazioni utili in vista della formazione delle nuove classi.
  2. Perché consegnare la relazione a scuola e farla protocollare è il primo passo per ottenere il piano didattico personalizzato (PDP).
  3. Perchè c’è la necessità oggettiva di accorciare i tempi per la stesura del PDP che dovrebbe così essere pronto entro il primo trimestre del nuovo anno scolastico.

 

Laura

Condividi!Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInShare on Google+Email this to someone